PARTNERS

In Europa l’innovazione dolce è bio

Anche se il termine ‘biologico’ non può essere facilmente associato ai prodotti dolciari, sembra che i marchi europei ci stiano prendendo gusto, come rivela una nuova ricerca di Mintel secondo la quale il 63% dei lanci di dolci biologici a livello mondiale nel 2015 si è verificato in Europa, contro il 24% della regione Asia-Pacifico, il 7% dell’America Latina, il 6% dell’America settentrionale e l’1% di Medio Oriente e Africa.

L’indagine dell’analista di mercato mette in luce che la Germania è il mercato leader in Europa per quanto riguarda i lanci di dolci biologici, assorbendone il 44% del totale, sempre con riferimento all’anno scorso, seguita a distanza dalla Francia, con il 18% , da Spagna (6%) e Repubblica Ceca (5%).

Ne discende che il requisito “biologico” è particolarmente popolare nel mercato dolciario tedesco, come evidenzia il fatto che il 10% delle novità a base di zuccheri nel Paese nel 2015 riportava questo claim, contro il 5% della Francia, il 3% della Spagna e il 2% dell’Italia.

Gli alimenti biologici sono ben accolti in tutta Europa, aprendo la strada all’ingresso dei dolci su questo mercato. Infatti, quasi un quinto dei consumatori francesi (18%), dei tedeschi (17%) e degli italiani (16%) ora acquista più alimenti e bevande bio, mentre sono il 14% dei polacchi e il 12% degli spagnoli ad affermare la stessa cosa. Inoltre, i consumatori sono disposti a pagare di più per i prodotti che si proclamano biologici, come dichiara il 18% dei tedeschi, il 17% dei francesi, il 16% dei polacchi, il 14% degli italiani e il 13% degli spagnoli.

Secondo Marcia Mogelonsky, direttrice di Insight, Food & Drink di Mintel, siccome i prodotti dolciari sono sottoposti a più controlli da parte di governi, sanità e consumatori, i produttori stanno lavorando per rendere sempre più “puliti” e sicuri i loro prodotti, sostituendo colori e aromi artificiali con ingredienti biologici naturali e i dolci dai colori vivaci del passato con alternative ispirate alla salute. I tedeschi sono particolarmente attenti agli ingredienti biologici, che associano sane abitudini alimentari alla sostenibilità ambientale.

Il maggior utilizzo del claim “biologico” è anche in parte dovuto al fatto che i consumatori sono sempre più diffidenti riguardo alla mancanza di ingredienti sani nei prodotti dolciari. In effetti, fino a due terzi (66%) dei consumatori polacchi di dolci afferma che sul mercato non sono disponibili abbastanza dolci sani. Questa immagine si riflette in tutta Europa, dove il 60% degli spagnoli, il 60% dei francesi, il 56% dei tedeschi e il 45% dei consumatori italiani è d’accordo con questa affermazione.

L’analisi Mintel conclude che i consumatori sono sempre più attenti a cosa contengono i prodotti dolciari, al loro contenuto di zuccheri e all’uso di coloranti artificiali o aromi. La sfida per i produttori è quindi quella di mantenere l’aura di elemento di “allegria e svago” dei prodotti dolciari – con aromi, forme e texture ammiccanti – e, allo stesso tempo, fare in modo che i prodotti risultino più facilmente controllabili per quanto riguarda le credenziali di salubrità.

 

LATEST NEWS

Il mondo del caffè

  Il Dipartimento dell'Agricoltura degli Stati Uniti (USDA) ha pubblicato un rapporto sul mercato globale del caffè con le previsioni per il prossimo raccolto.   Unione europea:...

Migliorare la conservabilità della pasta di nocciole

In uno studio turco pubblicato sulla rivista European Food Research and Technology è stato analizzato l'effetto come antiossidante dell'acido clorogenico ottenuto dall'estratto di caffè...

Sviluppo di un concentrato liofilizzato funzionale di proteine del latte

Il concentrato di proteine fibrillate del latte (MPC) è stato prodotto mediante fibrillazione selettiva delle proteine del siero di latte e liofilizzato per prolungarne...

ASCOLTATE IL PODCAST DI "ALIMENTI FUNZIONALI"

DOVE TROVARE LE NOSTRE RIVISTE

10-12/03/2024 - DÜSSELDORF, GERMANIA
19-22/03/2024 - COLONIA, GERMANIA
11-14/04/2024 - COLONIA, GERMANIA
7-10/05/2024 - PARMA
14-16/05/2024 - GINEVRA, SVIZZERA
28-29/05/2024 - MONACO, GERMANIA
28-30/05/2024 PARMA
6-7/06/2024 - PARMA
12-15/06/2024 - BANGKOK, TAILANDIA
18-21/06/2024 - SHANGHAI, CINA
5-8/09/2024 - BOLOGNA
24-26/09/2024 - NORIMBERGA, GERMANIA
16-17/10/2024 - VERONA
5-7/11/2024 - DUBAI, EAU
6-7/11/2024 LA ROCHELLE, FRANCIA
12-15/11/2024 MILANO
18-20/11/2024 - SAHANGHAI, CINA
19-21/11/2024 - FRANCOFORTE, GERMANIA
24-26/11/2024 - NORIMBERGA, GERMANIA
26-28/11/2024 BORDEAUX, FRANCIA
18-22/01/2025 - RIMINI
2-5/02/2025 - COLONIA, GERMANIA
5-7/02/2025 - BERLIN, GERMANIA
27-30/05/2025 - MILANO

CATALOGO LIBRI

CATALOGO RIVISTE