PARTNERS

Uno sguardo al mercato degli oli e grassi

 

Un recente rapporto dell’analista Markets & Markets dedicato al settore dei grassi e degli oli – suddiviso per tipo (oli vegetali, come palma, soia, colza, girasole e oliva; grassi, come burro, sego e strutto), applicazione (alimentare e industriale), fonte (vegetale e animale), forma e regione – riferisce che questo mercato era stimato, a livello mondiale, a 236,7 miliardi di dollari nel 2021 e che dovrebbe crescere con un CAGR del 3,8% fino a raggiungere i 285,2 miliardi di dollari entro il 2026.

Il mercato di grassi e oli presenta uno scenario frammentato a livello globale, con molte piccole raffinerie che trasformano semi oleosi e grassi animali in oli e grassi a valore aggiunto che vengono ulteriormente utilizzati come ingredienti e additivi nell’industria alimentare. Produttori, fornitori e distributori di grassi e oli cercano di trarre vantaggio da una maggiore consapevolezza sulla composizione nutrizionale dei prodotti, sul valore dell’arricchimento dei prodotti e sulle indicazioni in etichetta dei prodotti e stanno contemporaneamente migliorando l’offerta per aumentare i ricavi. I prodotti a base di grassi e oli sono destinati a vari settori, come quello di prodotti da forno e confetteria, snack e cibi salati e piatti pronti, fino all’utilizzo industriale per la produzione di biocarburanti, mangimi e oleochimici.

Il rapporto – che considera fra i protagonisti del comparto di oli e grassi le britanniche Associated British Midland e la Unilever PLC, le statunitensi Archer Daniels Midland Company e la Bunge Limited, la Wilmar International Limited di Singapore, la malese United Plantations Berhad e la giapponese Ajinomoto Co.Inc. – stima che il sottosegmento dell’olio di palma rappresenti la quota maggiore nel mercato dei grassi e degli oli. Questo prodotto, che si caratterizza per un basso livello di acido linoleico e la quasi assenza di acido linolenico – è relativamente stabile al deterioramento ossidativo e, a seconda della varietà di palma utilizzata, alcuni oli possono sembrare più saturi. L’olio di palma di colore rosso-arancione scuro è ad alto contenuto di carotenoidi e antociani, oltre ad essere ricco di vitamina E, presente sotto forma di tocoferoli e tocotrienoli. Questo olio trova le principali applicazioni in processi dell’industria alimentare, come la cottura, la frittura, la produzione di margarine, creme spalmabili e l’essiccazione a spruzzo. Pertanto, il loro utilizzo è in crescita nei mercati globali.

Per quanto riguarda le tipologie di grasso, burro e margarine vivranno la crescita del mercato più rapida nel settore dei grassi e egli oli. Il burro è costituito essenzialmente da una miscela di trigliceridi, in particolare quelli derivati da acidi grassi come l’acido palmitico, oleico, miristico e stearico. È ricco di vitamine A, D, E e K, oltre a minerali essenziali come manganese, cromo, iodio, zinco, rame e selenio. Quando si fonde con lo zucchero, aggiunge sapore al prodotto finito. Evidenze scientifiche dicono che migliora l’immunità, regola gli ormoni, ha un’azione protettiva sulla vista, aumenta il metabolismo, migliora la funzione cerebrale, riduce le possibilità di malattie cardiache e ipertensione, protegge dal cancro, agisce come un potente antiossidante e protegge da problemi gastrointestinali. Pertanto, si stima che il sottosegmento del burro dominerà il mercato dei grassi e degli oli.

www.marketsandmarkets.com

LATEST NEWS

È uscito il nuovo numero di ‘Ingredienti Alimentari’

Quest’ultimo numero dell’anno è un condensato di notizie e approfondimenti su ingredienti a valore aggiunto, estratti, composti bio-funzionali, tecnologie di settore innovative. Scriviamo di...

Fermentazione spontanea e con inoculo di starter di siero di latte naturale

  La fermentazione è una soluzione promettente per valorizzare il siero di latte, il principale sottoprodotto dell'industria casearia. Nella produzione del Parmigiano Reggiano, lo starter...

Scarti della lavorazione della soia per sostituire i grassi nel pane dolce

L'okara è il principale scarto della lavorazione della soia: rappresenta un grande onere economico e ambientale, tuttavia, il suo contenuto di fibre e proteine...

ASCOLTATE IL PODCAST DI "ALIMENTI FUNZIONALI"

DOVE TROVARE LE NOSTRE RIVISTE

20-24/01/2024 - RIMINI
28-31/01/2024 - COLONIA, GERMANIA
7-9/02/2024 - BERLINO, GERMANIA
18-20/02/2024 - RIMINI
10-12/03/2024 - DÜSSELDORF, GERMANIA
9-22/03/2024 - COLONIA, GERMANIA
7-10/05/2024 - PARMA
14-16/05/2024 - GINEVRA, SVIZZERA
28-30/05/2024 - MILANO
28-30/05/2024 PARMA
6-7/06/2024 - PARMA
12-15/06/2024 - BANGKOK, TAILANDIA
18-21/06/2024 - SHANGHAI, CINA
27-30/05/2025 - MILANO
5-8/09/2024 - BOLOGNA
24-26/09/2024 - NORIMBERGA, GERMANIA

CATALOGO LIBRI

CATALOGO RIVISTE