PARTNERS

Come migliorare la qualità del pane di mais

In un lavoro pubblicato sul Journal of Cereal Science (vol. 60, n. 3 2014, pag. 471-476), i ricercatori sudafricani Falade, Emmambux, Buys e Taylor hanno studiato come la fermentazione con lievito madre naturale possa migliorare la qualità del pane di mais.
Sono stati realizzate paste acide fermentando farina di mais con diversi ceppi di colture starter e Lactobacillus plantarum. La lievitazione dell’impasto di mais realizzata con il lievito madre ha comportato un aumento del volume delle pagnotte finite del 25-26% e l’analisi al microscopio confocale a scansione laser ha rivelato una struttura coesa negli impasti acidi. L’alveolatura maggiore è stata osservata proprio nel pane di mais realizzato con pasta madre. Inoltre, la calorimetria a scansione differenziale ha dimostrato che la pasta acida di mais mostra un picco endotermico leggermente più basso ed un picco di entalpia endotermica più elevato rispetto agli impasti diretti di mais. Infine, l’analisi reologica ha dimostrato che gli impasti acidi di mais hanno avuto un tempo di rilassamento più breve.
I test di “strain sweep” hanno suggerito che gli impasti acidi di mais avevano il modulo elastico più basso, evidenziando tutti un impasto più morbido e meno elastico, mentre i test di “temperature sweep” hanno mostrato un impasto iniziale meno elastico e un elevato tan delta finale, suggerendo che gli impasti di mais potrebbero sopportare la pressione di espansione del gas durante la cottura senza provocare uno sgretolamento. Sembra che il miglioramento della qualità del pane di mais ottenuto con il lievito madre sia dovuto principalmente alla modificazione dei granuli di amido che rende l’impasto più coeso, morbido e meno elastico e capace di inglobare e sopportare la pressione dell’anidride carbonica che viene a formarsi durante la fermentazione e la cottura.

LATEST NEWS

Regolamento UE 2024/1611 che autorizza l’immissione sul mercato di un nuovo alimento

  Regolamento di esecuzione (UE) 2024/1611 della Commissione, del 6 giugno 2024, che autorizza l’immissione sul mercato dell’isomaltulosio in polvere quale nuovo alimento e che modifica il...

Con un nuovo Presidente e un’offerta ampliata di nuove soluzioni, Vinitech-Sifel rafforza il suo ruolo

  La data è già stata fissata: Vinitech-Sifel si terrà presso il Quartiere Fieristico di Bordeaux dal 26 al 28 novembre. Evento leader internazionale per...

È uscito il numero di giugno di “Industrie Alimentari”

  In questo numero pubblichiamo uno speciale tecnico-scientifico dedicato al lupino come ingrediente nella panificazione e agli effetti sulle proprietà fisico-chimiche delle miscele di farine...

ASCOLTATE IL PODCAST DI "ALIMENTI FUNZIONALI"

DOVE TROVARE LE NOSTRE RIVISTE

8-12/09/2024, RIMINI
24-26/09/2024 - NORIMBERGA, GERMANIA
9-12/10/2024 - MILANO
16-17/10/2024 - VERONA
5-7/11/2024 - DUBAI, EAU
6-7/11/2024 LA ROCHELLE, FRANCIA
12-15/11/2024 MILANO
18-20/11/2024 - SAHANGHAI, CINA
19-21/11/2024 - FRANCOFORTE, GERMANIA
24-26/11/2024 - NORIMBERGA, GERMANIA
26-28/11/2024 BORDEAUX, FRANCIA
18-22/01/2025 - RIMINI
2-5/02/2025 - COLONIA, GERMANIA
5-7/02/2025 - BERLIN, GERMANIA
16-18/02/2025 - RIMINI
23-25/02/2025 - BOLOGNA
16-18/03/2025 - DÜSSELDORF, GERMANIA
18-22/05/2025 - DÜSSELDORF, GERMANIA
27-30/05/2025 - MILANO

CATALOGO LIBRI

CATALOGO RIVISTE