PARTNERS

Nuove varietà di pisello invernale

 

L’Agricultural Research Service statunitense (ARS) ha presentato USDA MiCa, USDA Dint e USDA Klondike, le prime cultivar di piselli invernali specificamente sviluppate per l’uso tal quale o come ingrediente nell’alimentazione umana.

I piselli invernali o autunnali (Pisum sativum), chiamati anche “piselli neri” o “piselli di campo”, sono legumi annuali con eccellenti capacità di fissazione dell’azoto. Essi, e le relative specie di piselli, hanno avuto origine nel Mediterraneo orientale e nell’Asia occidentale, e non devono essere confusi con i fagioli dall’occhio (Vigna unguiculata), solitamente coltivati negli stati meridionali degli Usa.

Attualmente, i piselli invernali vengono coltivati soprattutto nella regione nord occidentale del Pacifico come coltura di copertura per aumentare il tenore di azoto nei campi e sono utilizzati per l’alimentazione degli animali da allevamento o per attirare cervidi e altre specie da selvaggina. A volte vengono anche impiegati nella rotazione delle colture con il grano invernale nelle aree semiaride del nord-ovest del Pacifico.

Applicando la tipica rotazione fra grano invernale e maggese estivo, gli agricoltori hanno bisogno di un raccolto di latifoglie per migliorare la sostenibilità del sistema ma, fino ad ora i piselli invernali non avevano fornito rese sufficienti per rappresentare una coltura da reddito. Le nuove varietà di piselli invernali seminate in autunno e di qualità alimentare possono invece colmare questa lacuna, sia dal punto di vista biologico che economico.

I piselli invernali hanno un potenziale molto superiore come ingrediente per prodotti destinati all’alimentazione umana e queste tre nuove varietà hanno qualità di pregio, fra cui un elevato tenore proteico con un profilo aminoacidico quasi completo, l’assenza di allergeni comuni a quelli della soia e delle arachidi, spesso usate come fonte di proteine, e un indice glicemico favorevole e basso. Inoltre, i piselli invernali non sono geneticamente modificati, ma vengono interamente coltivati con sistemi tradizionali.

Come ingrediente alimentare, i piselli invernali possono essere utilizzati come fonte di proteine nelle miscele con amido e fibra utilizzate nella produzione di bevande alternative al latte, barrette energetiche, pasta di farine alternative al grano e prodotti da forno. Alcuni dei prodotti alimentari che contengono proteine di piselli come ingrediente includono i sostituti della carne Beyond Meats, numerose marche di proteine in polvere e molti mix energetici.

Sono tre le nuove varietà, la sui selettocoltura è iniziata nel 2010, selezionando caratteristiche desiderabili per il consumo umano: MiCa è un incrocio fra  un pisello invernale dell’USDA con Arwyn, un pisello primaverile resistente al virus del mosaico trasmesso dai semi di pisello a seme verde grande e liscio; Dint: produce semi verdi grandi e lisci con una leggera fossetta, mentre Klondike produce semi giallo scuro grandi e con caratteristiche molto desiderabili. Il colore giallo dei semi, inoltre, evita ai produttori alimentari il trattamento di decolorazione durante la lavorazione.

www.ars.usda.gov

LATEST NEWS

È uscito il numero di luglio/agosto di “Industrie Alimentari”

  In questo numero pubblichiamo i risultati di un’indagine sulla diffusione di Listeria monocytogenes in prodotti a base di carne cotti nel territorio della Usl...

Proprietà di fusione del formaggio vegano

Ricercatori olandesi hanno pubblicato sulla rivista Food Hydrocolloids uno studio volto a comprendere l'effetto dell'emulsione e dell'incorporazione di proteine sulle proprietà strutturali e di...

Alla scoperta delle filiali SMI: SMI DO BRASIL

  SMI è presente in Brasile dal 1998 con la filiale SMI DO BRASIL. La struttura sorge nella città di Osasco, una delle più popolose...

ASCOLTATE IL PODCAST DI "ALIMENTI FUNZIONALI"

DOVE TROVARE LE NOSTRE RIVISTE

8-12/09/2024, RIMINI
24-26/09/2024 - NORIMBERGA, GERMANIA
9-12/10/2024 - MILANO
16-17/10/2024 - VERONA
28-31/10/2024, SHANGHAI, CINA
4-7/11/2024, PARIS, FRANCIA
5-7/11/2024 - DUBAI, EAU
6-7/11/2024 LA ROCHELLE, FRANCIA
12-15/11/2024 MILANO
18-20/11/2024 - SAHANGHAI, CINA
19-21/11/2024 - FRANCOFORTE, GERMANIA
24-26/11/2024 - NORIMBERGA, GERMANIA
26-28/11/2024 BORDEAUX, FRANCIA
18-22/01/2025 - RIMINI
2-5/02/2025 - COLONIA, GERMANIA
5-7/02/2025 - BERLIN, GERMANIA
16-18/02/2025 - RIMINI
23-25/02/2025 - BOLOGNA
16-18/03/2025 - DÜSSELDORF, GERMANIA
13-15/04/2025 RIYADH, ARABIA
24-26/04/2025 - ISTANBUL, TURCHIA
5-8/05/2025
13-15/05/2025 PARMA
18-22/05/2025 - DÜSSELDORF, GERMANIA
20-22/05/2025 - BARCELONA, SPAGNA
27-30/05/2025 - MILANO

CATALOGO LIBRI

CATALOGO RIVISTE