PARTNERS

Decaffeneizzazione di tè e caffè con gli infrarossi

 

Il caffè (Coffea arabica) e il tè (Camellia sinensis) sono bevande ampiamente consumate in tutto il mondo. Il miglioramento del loro sapore è l’interesse principale per i consumatori e l’industria, ma è ancora una sfida importante per i ricercatori. 

In questo lavoro indiano pubblicato su Heliyon, si è cercato di migliorare le caratteristiche sensoriali e abbassare il contenuto di caffeina di tè e caffè applicando lunghezze d’onda del medio infrarosso di 2-6 mum emesse attraverso un atomizzatore (MIRGA) di recente invenzione senza creare effetti negativi. Sono stati seguiti due metodi: spruzzatura diretta di MIRGA sui pacchetti confezionati di caffè o tè in polvere e spruzzatura diretta di MIRGA sul caffè o tè liquido, confrontando entrambe le tecniche con campioni di controllo. I campioni trattati sono stati sottoposti a test organolettici da parte di un panel di esperti e consumatori. Lo studio, supportato da prove sperimentali complete, inclusa la valutazione degli attributi sensoriali e analisi di laboratorio, ha riscontrato che, nel caffè, la nebulizzazione ha comportato una decaffeinizzazione dell’8% e un aumento della teobromina e della teofillina rispettivamente del 40% e del 10-20%. Nel tè, la caffeina e la teobromina sono aumentate rispettivamente del 20-25% e del 30%, oltre a un aumento dello 0,6-1,2% delle tearubigine. Per preparare bevande con caratteristiche organolettiche standard è stata necessaria una quantità inferiore del 20-30% di polvere di caffè o tè sottoposto ad atomizzazione. 

Si è dimostrato che la tecnologia MIRGA applicata ai prodotti ha ridotto il contenuto di caffeina nel caffè, li ha resi sicuri da consumare, ne ha migliorato il gusto, l’aroma e il profilo salutistico. Inoltre, poiché la piattaforma MIRGA ha contribuito a migliorare le caratteristiche del prodotto, può anche avere un impatto positivo sul prezzo e sulla praticità. L’applicazione della tecnica MIRGA e i suoi vantaggi possono essere potenzialmente ampliate e utilizzate per svariati prodotti di uso comune.

LATEST NEWS

È uscito il numero di luglio/agosto di “Industrie Alimentari”

  In questo numero pubblichiamo i risultati di un’indagine sulla diffusione di Listeria monocytogenes in prodotti a base di carne cotti nel territorio della Usl...

Proprietà di fusione del formaggio vegano

Ricercatori olandesi hanno pubblicato sulla rivista Food Hydrocolloids uno studio volto a comprendere l'effetto dell'emulsione e dell'incorporazione di proteine sulle proprietà strutturali e di...

Alla scoperta delle filiali SMI: SMI DO BRASIL

  SMI è presente in Brasile dal 1998 con la filiale SMI DO BRASIL. La struttura sorge nella città di Osasco, una delle più popolose...

ASCOLTATE IL PODCAST DI "ALIMENTI FUNZIONALI"

DOVE TROVARE LE NOSTRE RIVISTE

8-12/09/2024, RIMINI
24-26/09/2024 - NORIMBERGA, GERMANIA
9-12/10/2024 - MILANO
16-17/10/2024 - VERONA
28-31/10/2024, SHANGHAI, CINA
4-7/11/2024, PARIS, FRANCIA
5-7/11/2024 - DUBAI, EAU
6-7/11/2024 LA ROCHELLE, FRANCIA
12-15/11/2024 MILANO
18-20/11/2024 - SAHANGHAI, CINA
19-21/11/2024 - FRANCOFORTE, GERMANIA
24-26/11/2024 - NORIMBERGA, GERMANIA
26-28/11/2024 BORDEAUX, FRANCIA
18-22/01/2025 - RIMINI
2-5/02/2025 - COLONIA, GERMANIA
5-7/02/2025 - BERLIN, GERMANIA
16-18/02/2025 - RIMINI
23-25/02/2025 - BOLOGNA
16-18/03/2025 - DÜSSELDORF, GERMANIA
13-15/04/2025 RIYADH, ARABIA
24-26/04/2025 - ISTANBUL, TURCHIA
5-8/05/2025
13-15/05/2025 PARMA
18-22/05/2025 - DÜSSELDORF, GERMANIA
20-22/05/2025 - BARCELONA, SPAGNA
27-30/05/2025 - MILANO

CATALOGO LIBRI

CATALOGO RIVISTE