PARTNERS

Integrazione di calcio per la salute del colon

Integratori di calcio o prodotti non derivati dal latte arricchiti con questo minerale potrebbero ridurre il rischio del tumore colon-rettale quanto affermato dai ricercatori della Harvard School of Public Health sull’International Journal of Cancer (2014, 135(8), pagg. 1940-1948). I ricercatori hanno effettuato meta-analisi dose-risposta di 15 studi che avevano coinvolto 12.305 casi di tumore colon-rettale e assunzione di calcio con valori compresi tra 250 mg e 1.900 mg/die e con una durata variabile tra 3,3 anni e 16 anni.
Per ogni aumento di 300 mg di calcio fornito dagli integratori è stata associata una diminuzione di circa l’8% del rischio di tumore. Queste scoperte hanno diverse importanti implicazioni cliniche e di salute pubblica. In primo luogo, essendo previsto che i benefici aumentino anche con assunzioni superiori ai 1.000 mg ed essendo l’assunzione totale media delle persone con età superiore ai 50 anni di circa 650 mg/die, il rischio di tumore colon-rettale può essere ridotto per tutti con un’assunzione addizionale. Inoltre, siccome i prodotti lattiero caseari, soprattutto il latte, sono la fonte principale di calcio in molto Paesi, ma sono anche una fonte di calorie e contengono fattori potenzialmente dannosi quali i grassi saturi, gli ormoni e le proteine della caseina, la riduzione del rischio può essere ottenuta con gli integratori e i prodotti non derivati dal latte.
Ci sono dei pareri contrastanti in quanto il calcio, che in combinazione con la vitamina D, ha effetti benefici per le ossa, potrebbe essere correlato a effetti negativi per il sistema cardio vascolare (le placche che si formano nelle arterie sono composte principalmente da calcio). Ma, nel novembre 2012 è stato pubblicato un articolo sull’American Journal of Clinical Nutrition dai ricercatori dell’Harvard Medical School che affermano di non aver riscontrato alcun legame tra l’integrazione di calcio e l’aumento del rischio della calcificazione delle arterie e, nel luglio 2014, sul Journal of Bone and Mineral Research ricercatori australiani hanno pubblicato i risultati di una loro meata-analisi che confermano che non è comprovata la relazione tra integrazione di calcio e aumento del rischio di malattie cardiache nelle donne anziane.

LATEST NEWS

Regolamenti UE 2024/1314 e 1318 sui livelli massimi di residui di alcuni antiparassitari negli alimenti

  Regolamento (UE) 2024/1314 della Commissione, del 15 maggio 2024, che modifica l’allegato III del regolamento (CE) n. 396/2005 del Parlamento europeo e del Consiglio per quanto...

È uscito il numero di maggio di “Industrie Alimentari”

  In questo numero, presentiamo uno studio volto a determinare la presenza di istamina in campioni di Lanzardo (Scomber japonicus- Scomber colias) al naturale commercializzati...

Campo elettrico pulsato sulla carne di manzo

  Su Innovative Food Science and Emerging Technologies è comparso uno studio condotto all’Università di Praga che ha valutato l'effetto del trattamento con campo elettrico...

ASCOLTATE IL PODCAST DI "ALIMENTI FUNZIONALI"

DOVE TROVARE LE NOSTRE RIVISTE

28-29/05/2024 - MONACO, GERMANIA
28-30/05/2024 PARMA
6-7/06/2024 - PARMA
12-15/06/2024 - BANGKOK, TAILANDIA
18-21/06/2024 - SHANGHAI, CINA
8-12/09/2024, RIMINI
24-26/09/2024 - NORIMBERGA, GERMANIA
9-12/10/2024 - MILANO
16-17/10/2024 - VERONA
5-7/11/2024 - DUBAI, EAU
6-7/11/2024 LA ROCHELLE, FRANCIA
12-15/11/2024 MILANO
18-20/11/2024 - SAHANGHAI, CINA
19-21/11/2024 - FRANCOFORTE, GERMANIA
24-26/11/2024 - NORIMBERGA, GERMANIA
26-28/11/2024 BORDEAUX, FRANCIA
18-22/01/2025 - RIMINI
2-5/02/2025 - COLONIA, GERMANIA
5-7/02/2025 - BERLIN, GERMANIA
16-18/02/2025 - RIMINI
23-25/02/2025 - BOLOGNA
16-18/03/2025 - DÜSSELDORF, GERMANIA
18-22/05/2025 - DÜSSELDORF, GERMANIA
27-30/05/2025 - MILANO

CATALOGO LIBRI

CATALOGO RIVISTE