Pubblicato in Ricerca Applicata
Effetti ipo-colesterolemizzante e prebiotico delle fibre alimentari del germoglio di bambù

Le proprietà fisico-chimiche e fisiologiche della fibra alimentare solubile (SDF) e della fibra alimentare insolubile (IDF) dei germogli di bambù sono state studiate nello studio cinese pubblicato sulla rivista Food Chemistry.

Le IDF hanno mostrato una migliore capacità di assorbimento rispetto alle SDF della stessa specie. I risultati dell'osservazione della microstruttura hanno indicato che la superficie dell'IDF era porosa, mentre l'SDF relativamente piatta e compatta. Le capacità di assorbimento del colesterolo di IDF e SDF di Fargesia spathacea erano relativamente più elevate rispetto alle altre specie. Sia la SDF che la IDF di F. spathacea hanno mostrato potenziali effetti prebiotici, anche se gli effetti di promozione del Lactobacillus e del Bifidobacterium della SDF erano relativamente più forti della IDF. Rispetto al controllo, la concentrazione di acidi grassi totali a catena corta nei gruppi di DFI e SDF è aumentata, rispettivamente, di 1,28 e 0,71 volte.

Questi risultati suggeriscono che le fibre alimentari di F. spathacea con forte attività di assorbimento del colesterolo e potenziale prebiotico, potrebbero essere utilizzate come ingrediente bioattivo nella produzione di alimenti funzionali.

Lascia un commento

Image
Copyright © 1998-2020 Chiriotti Editori srl Tutti i diritti riservati
Viale Rimembranza, 60 - 10064 Pinerolo - To - Italy - P.IVA e C.F. 01070350010 - Tel. +39 0121.393127 - email info@foodexecutive.it | Disclaimer