Pubblicato in SMI Group
Palettizzatore compatto APS 615. La migliore tecnologia in poco spazio!

 

Le aziende del settore "food & beverage" hanno bisogno di adattare velocemente le loro linee di produzione alle nuove necessità dei consumatori, in quanto il loro successo dipende sempre di più da una forte competitività e da un'elevata efficienza dei processi produttivi.

La risposta a tali esigenze sta nella scelta di macchine e impianti di imbottigliamento e confezionamento compatti, flessibili ed eco-sostenibili, studiati per la “smart factory” e dotati di sistemi di automazione e controllo evoluti ispirati ai principi di Industry 4.0 e Internet of Things (IoT).

L'imballaggio terziario di bevande e prodotti alimentare richiede soluzioni sempre più versatili per migliorare la movimentazione dei contenitori, evitare danneggiamenti durante la manipolazione, ridurre i tempi di cambio formato, aumentare le prestazioni e ridurre gli ingombri.

Il nuovo palettizzatore semi-automatico APS 615 ERGON di SMI è il frutto degli investimenti in soluzioni tecniche all'avanguardia pensate per offrire agli utilizzatori un sistema semplice, facile da usare e dai costi contenuti per necessità di produzione fino a 15 pacchi/minuto.

 

SMI 22 03 1

 

Struttura compatta ed ergonomica

Il cuore del nuovo palettizzatore semi-automatico APS 615 ERGON è costituito dalla struttura centrale che ospita il sistema a tre assi cartesiani preposto alla formazione del bancale. Vantaggi principali:
- notevole risparmio di spazio all'interno della linea di produzione
- l'operatore svolge facilmente e in sicurezza tutte le attività connesse a installazione, gestione e manutenzione dell'impianto.

 

APS 615: Guarda il video

 

Ingresso funzionale

Il prodotto arriva all'ingresso al palettizzatore su un nastro di alimentazione e viene "cadenzato" da un nastro gommato; successivamente, tramite un nastro distanziatore, viene portato nella posizione di prelievo dove la testa di presa preleva il pacco singolo o l'insieme di pacchi raggruppati e lo deposita sul bancale a terra.

La ripetizione ciclica di questa operazione consente la creazione dei vari strati di palettizzazione.

 

SMI 22 03 5 

 

Elevati livelli di flessibilità

La testa di presa è provvista di motore per la rotazione del prodotto, in modo da depositare il pacco sullo strato nella posizione richiesta dallo schema di pallettizzazione.

L'impiego di questa soluzione assicura:
- grande versatilità operativa
- possibilità di personalizzazione, per adattarsi alle esigenze di cambio formato, cambio prodotto e/o layout dell'impianto
- la presa può essere laterale, con sistema di aspirazione o magnetica.

 

SMI 22 03 3

 

Gestione e manutenzione semplificata

Terminata la formazione del bancale, l'operatore provvede manualmente alla rimozione del bancale pieno e al posizionamento di un nuovo bancale vuoto.
Il quadro elettrico, posizionato all'esterno delle barriere di protezione, è un modulo distinto che non viene scablato in fase di trasporto ed è pertanto immediatamente installabile presso lo stabilimento del cliente.

Per maggiori informazioni contatta il nostro ufficio commerciale oppure visita il nostro sito internet.

SMI S.p.A.
E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - www.smigroup.it

Lascia un commento

Image
Copyright © 1998-2022 Chiriotti Editori srl Tutti i diritti riservati
Viale Rimembranza, 60 - 10064 Pinerolo - To - Italy - P.IVA e C.F. 01070350010 - Tel. +39 0121.393127 - email info@foodexecutive.it | Disclaimer