PARTNERS

Mais transgenico senza aflatossina

Le aflatossine, metaboliti secondari tossici prodotti da alcune specie di Aspergillus, sono un problema economico universale per l’agricoltura ed un tema critico per la salute. Nonostante decenni di sforzi per controllarla, la contaminazione da aflatossine è responsabile della perdita globale di milioni di tonnellate di raccolto ogni anno. 

Alcuni ricercatori dell’Università dell’Arizona hanno pubblicato su ScienceAdvances (10 Mar 2017, Vol. 3, n. 3) un lavoro che illustra come ottenere efficacemente del mais transgenico esente da aflatossine attraverso la tecnica di silenziamento genico indotto dall’ospite.

Le piante di mais sono state trasformate con una cassetta genica chicco-specifica che esplica la RNA interference (RNAi) sul gene aflC, codificante per un enzima del ciclo di biosintesi dell’aflatossina di Aspergillus. Dopo l’infezione da parte del patogeno, non si è praticamente rilevata la presenza dell’aflatossina nei chicchi delle piante transgeniche di mais sottoposte a RNAi, mentre la carica di tossine ha raggiunto valori di migliaia di parti per miliardo nei chicchi di controllo non transgenici. Il confronto dei trascritti nello sviluppo dei chicchi transgenici privi di aflatossine con quelli dei chicchi non transgenici non ha mostrato differenze significative tra i due gruppi. Questi risultati dimostrano che si possono usare piccole molecole di RNA interferente per silenziare la biosintesi di aflatossina nel mais, fornendo una strategia di ingegneria attraente e precisa che potrebbe anche essere estesa ad altre colture per migliorare la sicurezza alimentare.

 

 

 

Questi pannocchie di mais mostrano i punti di infezione con il fungo Aspergillus. Anche se i chicchi non transgenici e transgenici hanno messo in evidenza un’infezione della stessa entità, quelli transgenici non hanno accumulato nessuna tossina. I puntini rossi indicano i chicchi analizzati dai ricercatori per determinare i livelli di tossine.

 

 

LATEST NEWS

È uscito il nuovo numero di “Industrie delle Bevande”

  Vinitaly consolida il proprio posizionamento business e un ruolo centrale nella promozione internazionale del vino italiano. Apriamo questo numero con alcune novità e curiosità...

Le cinghie speciali Megadyne: il segreto dell’efficienza nell’imballaggio alimentare

  Le macchine per l'imballaggio verticale (VFFS) sono fondamentali nell'industria dell’impacchettamento alimentare. Tra le componenti che assicurano performance ottimali, si distinguono le cinghie sincrone "Pull...

Regolamenti UE 2024/1314 e 1318 sui livelli massimi di residui di alcuni antiparassitari negli alimenti

  Regolamento (UE) 2024/1314 della Commissione, del 15 maggio 2024, che modifica l’allegato III del regolamento (CE) n. 396/2005 del Parlamento europeo e del Consiglio per quanto...

ASCOLTATE IL PODCAST DI "ALIMENTI FUNZIONALI"

DOVE TROVARE LE NOSTRE RIVISTE

28-29/05/2024 - MONACO, GERMANIA
28-30/05/2024 PARMA
6-7/06/2024 - PARMA
12-15/06/2024 - BANGKOK, TAILANDIA
18-21/06/2024 - SHANGHAI, CINA
8-12/09/2024, RIMINI
24-26/09/2024 - NORIMBERGA, GERMANIA
9-12/10/2024 - MILANO
16-17/10/2024 - VERONA
5-7/11/2024 - DUBAI, EAU
6-7/11/2024 LA ROCHELLE, FRANCIA
12-15/11/2024 MILANO
18-20/11/2024 - SAHANGHAI, CINA
19-21/11/2024 - FRANCOFORTE, GERMANIA
24-26/11/2024 - NORIMBERGA, GERMANIA
26-28/11/2024 BORDEAUX, FRANCIA
18-22/01/2025 - RIMINI
2-5/02/2025 - COLONIA, GERMANIA
5-7/02/2025 - BERLIN, GERMANIA
16-18/02/2025 - RIMINI
23-25/02/2025 - BOLOGNA
16-18/03/2025 - DÜSSELDORF, GERMANIA
18-22/05/2025 - DÜSSELDORF, GERMANIA
27-30/05/2025 - MILANO

CATALOGO LIBRI

CATALOGO RIVISTE