PARTNERS

Mandorle e rischio di malattie cardiovascolari

Il consumo di mandorle, nonostante il loro elevato contenuto lipidico, è associato a un ridotto rischio di malattie cardiovascolari. Una spiegazione potrebbe essere la limitata bio-accessibilità dei lipidi a causa della matrice della parete cellulare che agisce come barriera fisica alla digestione.
Una ricerca, condotta da ricercatori del King’s College di Londra e pubblicata sulla rivista Food Chemistry (vol. 185, pagg. 405-412, 2015), ha studiato la percentuale e la velocità di lipolisi in un modello in vitro di digestione duodenale utilizzando mandorle tostate e fresche con diversi gradi potenziali di bio accessibilità a seconda dei metodi di preparazione, macinazione o masticazione. I lipidi presenti nei campioni digeriti sono stati estratti e analizzati con GC-MS (gas cromatografia-spettrometria di massa). I cambiamenti strutturali delle cellule separate ricche in grassi, prima e dopo la digestione, sono stati studiati utilizzando tecniche microscopiche.
Questo studio in vitro ha dimostrato che la disponibilità dei lipidi grazie alla lipolisi e che il quantitativo di acidi grassi prodotto dall’idrolisi del triacilglicerolo variano in modo significativo a seconda dello stato fisico delle mandorle. Le particelle più grandi di mandorle rilasciano meno acidi grassi liberi rispetto alle particelle più piccole; inoltre, le cellule singole, che sono piccole, ma che hanno intatta la parete cellulare, rilasciano meno lipidi delle mandorle macinate o masticate.
Le implicazioni di questa ricerca potrebbero trovare applicazione nel controllo del peso, ma anche nello sviluppo di nuovi ingredienti alimentari.

LATEST NEWS

È uscito il nuovo numero di “Industrie delle Bevande”

  Vinitaly consolida il proprio posizionamento business e un ruolo centrale nella promozione internazionale del vino italiano. Apriamo questo numero con alcune novità e curiosità...

Le cinghie speciali Megadyne: il segreto dell’efficienza nell’imballaggio alimentare

  Le macchine per l'imballaggio verticale (VFFS) sono fondamentali nell'industria dell’impacchettamento alimentare. Tra le componenti che assicurano performance ottimali, si distinguono le cinghie sincrone "Pull...

Regolamenti UE 2024/1314 e 1318 sui livelli massimi di residui di alcuni antiparassitari negli alimenti

  Regolamento (UE) 2024/1314 della Commissione, del 15 maggio 2024, che modifica l’allegato III del regolamento (CE) n. 396/2005 del Parlamento europeo e del Consiglio per quanto...

ASCOLTATE IL PODCAST DI "ALIMENTI FUNZIONALI"

DOVE TROVARE LE NOSTRE RIVISTE

28-29/05/2024 - MONACO, GERMANIA
28-30/05/2024 PARMA
6-7/06/2024 - PARMA
12-15/06/2024 - BANGKOK, TAILANDIA
18-21/06/2024 - SHANGHAI, CINA
8-12/09/2024, RIMINI
24-26/09/2024 - NORIMBERGA, GERMANIA
9-12/10/2024 - MILANO
16-17/10/2024 - VERONA
5-7/11/2024 - DUBAI, EAU
6-7/11/2024 LA ROCHELLE, FRANCIA
12-15/11/2024 MILANO
18-20/11/2024 - SAHANGHAI, CINA
19-21/11/2024 - FRANCOFORTE, GERMANIA
24-26/11/2024 - NORIMBERGA, GERMANIA
26-28/11/2024 BORDEAUX, FRANCIA
18-22/01/2025 - RIMINI
2-5/02/2025 - COLONIA, GERMANIA
5-7/02/2025 - BERLIN, GERMANIA
16-18/02/2025 - RIMINI
23-25/02/2025 - BOLOGNA
16-18/03/2025 - DÜSSELDORF, GERMANIA
18-22/05/2025 - DÜSSELDORF, GERMANIA
27-30/05/2025 - MILANO

CATALOGO LIBRI

CATALOGO RIVISTE