PARTNERS

Uno studio conferma che l’avena è adatta ai celiaci

La celiachia è un’enetropatia glutine-sensibile che si manifesta nei soggetti geneticamente predisposti ed è indiscusso che il grano, l’orzo e gli alimenti a base di segale possono essere esclusi da una dieta priva di glutine. Per quel che concerne invece l’avena, sebbene diversi studi riportino che in una dieta gluten-free la sua ingestione sia sicura, sulla sua potenziale tossicità resta aperta una controversia.

Per questo motivo un gruppo di ricercatori ha condotto uno studio per accertare e riconfermare la sicurezza dell’esposizione all’avena per i soggetti celiaci (“Immunological indicators of coeliac disease activity are not altered by long-term oats challenge”, Cooper et al. – Clinical & Experimental Immunology, vol. 171, n. 3). Nel corso di un intero anno hanno somministrato avena a 46 soggetti celiaci e ne hanno analizzato le risposte in vista della manifestazione di un potenziale effetto immunogeno o tossico.

I soggetti sono stati oggetto di un rigoroso monitoraggio clinico e nessuno di loro ha mostrato di aver avuto effetti negativi, nonostante i 286 g di avena consumati in media ogni settimana come previsto dal programma di studio, e anche l’analisi istologica di routine delle biopsie intestinali ha rivelato un miglioramento o nessun cambiamento nel 95% dei campioni esaminati. Inoltre, l’espressione della transglutaminasi tissutale nei campioni bioptici, determinata in maniera quantitativa usando un IN cell Analyzer, è rimasta invariata.

Ricorrendo all’immunoistochimica, i ricercatori hanno potuto constatare che l’ingestione di avena non è associata ai cambiamenti nei numeri dei linfociti intraepiteliali o con la proliferazione degli enterociti, come accertato dalla colorazione Ki-67. Infine, nonostante il potenziale della transglutaminasi tissutale di interagire con l’avena, in nessuno dei soggetti dello studio si è verificata la presenza né di anticorpi endomisio e neppure della transglutaminasi tissutale.

Per questo motivo e come da risultati ottenuti, lo studio riafferma che lo stimolo antigenico causato dall’esposizione al grano è fondamentalmente diverso da quello dell’avena e dunque conferma che l’avena può essere introdotta nella dieta per celiaci.

LATEST NEWS

Il mondo del caffè

  Il Dipartimento dell'Agricoltura degli Stati Uniti (USDA) ha pubblicato un rapporto sul mercato globale del caffè con le previsioni per il prossimo raccolto.   Unione europea:...

Migliorare la conservabilità della pasta di nocciole

In uno studio turco pubblicato sulla rivista European Food Research and Technology è stato analizzato l'effetto come antiossidante dell'acido clorogenico ottenuto dall'estratto di caffè...

Sviluppo di un concentrato liofilizzato funzionale di proteine del latte

Il concentrato di proteine fibrillate del latte (MPC) è stato prodotto mediante fibrillazione selettiva delle proteine del siero di latte e liofilizzato per prolungarne...

ASCOLTATE IL PODCAST DI "ALIMENTI FUNZIONALI"

DOVE TROVARE LE NOSTRE RIVISTE

10-12/03/2024 - DÜSSELDORF, GERMANIA
19-22/03/2024 - COLONIA, GERMANIA
11-14/04/2024 - COLONIA, GERMANIA
7-10/05/2024 - PARMA
14-16/05/2024 - GINEVRA, SVIZZERA
28-29/05/2024 - MONACO, GERMANIA
28-30/05/2024 PARMA
6-7/06/2024 - PARMA
12-15/06/2024 - BANGKOK, TAILANDIA
18-21/06/2024 - SHANGHAI, CINA
5-8/09/2024 - BOLOGNA
24-26/09/2024 - NORIMBERGA, GERMANIA
16-17/10/2024 - VERONA
5-7/11/2024 - DUBAI, EAU
6-7/11/2024 LA ROCHELLE, FRANCIA
12-15/11/2024 MILANO
18-20/11/2024 - SAHANGHAI, CINA
19-21/11/2024 - FRANCOFORTE, GERMANIA
24-26/11/2024 - NORIMBERGA, GERMANIA
26-28/11/2024 BORDEAUX, FRANCIA
18-22/01/2025 - RIMINI
2-5/02/2025 - COLONIA, GERMANIA
5-7/02/2025 - BERLIN, GERMANIA
27-30/05/2025 - MILANO

CATALOGO LIBRI

CATALOGO RIVISTE