PARTNERS

Vitamina D: migliori prestazioni fisiche e minor rischio di malattie cardiache

Durante l’incontro annuale della Società di Endocrinologia, ricercatori della Queen Margaret University di Edimburgo hanno presentato i risultati della loro ricerca sugli effetti sulla salute dell’integrazione con vitamina D.
La vitamina D è sia una vitamina che un ormone; aiuta a controllare i livelli di calcio e di fosfato nel sangue ed è essenziale per la formazione di ossa e denti. Fonti di vitamina D sono i pesci grassi e le uova, ma è difficile assumerne la giusta quantità solo con la dieta. La maggior parte delle persone genera la vitamina D grazie all’esposizione della loro pelle ai raggi ultravioletti della luce solare. La carenza di vitamina D è una sindrome silente collegata alla resistenza all’insulina, al diabete, all’artrite reumatoide e a un maggior rischio per certe tipologie di tumori.
Studi precedenti suggeriscono che la vitamina D è in grado di bloccare l’azione dell’enzima responsabile della sintesi del cortisolo, l’ormone dello stress. Alti livelli di cortisolo potrebbero portare a una pressione alta a causa del restringimento delle arterie e della stimolazione dei reni a trattenere acqua. Siccome la vitamina D potrebbe ridurre i livelli di cortisolo circolante, potrebbe, in via teorica, migliorare le prestazioni fisiche e diminuire i fattori di rischio delle malattie cardiocircolatorie.
In questo studio, 13 adulti in buona salute simili per età e peso hanno assunto per due settimane o 50 µg di vitamina D al giorno o un placebo. Gli adulti che avevano assunto la vitamina D hanno fatto registrare un diminuzione della pressione sanguigna e livelli minori di cortisolo escreto con l’urina rispetto agli adulti trattati con placebo. Inoltre, il primo gruppo è stato in grado di pedalare per 6,5 km in 20 minuti contro i 5 km all’inizio dello studio mostrando minori segni di sforzo fisico.
Il prossimo passo è allestire uno studio clinico più largo per un periodo di tempo maggiore sia con individui in buona salute che con atleti, quali ciclisti o fondisti.

LATEST NEWS

Estrazione di biocomposti dal guscio delle fave di cacao mediante riscaldamento ohmico

Il guscio della fava di cacao (CBS), un sottoprodotto dell'industria del cioccolato, è stato utilizzato come substrato per il recupero sostenibile di composti bioattivi...

Regolamento UE 2024/1003 sui tenori massimi di alcuni contaminanti negli alimenti per l’nfanzia

  Regolamento (UE) 2024/1003 della Commissione, del 4 aprile 2024, che modifica il regolamento (UE) 2023/915 per quanto riguarda i tenori massimi della somma di 3-monocloropropandiolo (3-MCPD)...

È uscito il nuovo numero di “Industrie delle Bevande”

  In questo numero, potete trovare altre novità viste al BrauBeviale, tra efficienza, economia circolare, tecnologia digitale, e il reportage della visita organizzata da Vinventions...

ASCOLTATE IL PODCAST DI "ALIMENTI FUNZIONALI"

DOVE TROVARE LE NOSTRE RIVISTE

11-14/04/2024 - COLONIA, GERMANIA
17/04/2024 - BERGAMO
30/04-02/05/2024 RIYADH, ARABIA
7-10/05/2024 - PARMA
7-10/05/2024 - BARCELONA, SPAGNA
14-16/05/2024 - GINEVRA, SVIZZERA
28-29/05/2024 - MONACO, GERMANIA
28-30/05/2024 PARMA
6-7/06/2024 - PARMA
12-15/06/2024 - BANGKOK, TAILANDIA
18-21/06/2024 - SHANGHAI, CINA
8-12/09/2024, RIMINI
24-26/09/2024 - NORIMBERGA, GERMANIA
9-12/10/2024 - MILANO
16-17/10/2024 - VERONA
5-7/11/2024 - DUBAI, EAU
6-7/11/2024 LA ROCHELLE, FRANCIA
12-15/11/2024 MILANO
18-20/11/2024 - SAHANGHAI, CINA
19-21/11/2024 - FRANCOFORTE, GERMANIA
24-26/11/2024 - NORIMBERGA, GERMANIA
26-28/11/2024 BORDEAUX, FRANCIA
18-22/01/2025 - RIMINI
2-5/02/2025 - COLONIA, GERMANIA
5-7/02/2025 - BERLIN, GERMANIA
23-25/02/2025 - BOLOGNA
27-30/05/2025 - MILANO

CATALOGO LIBRI

CATALOGO RIVISTE